Efficienza Energetica

La Bonaguidi & Giusti Associati si occupa di progettare la sostenibilità a 360° intervenendo al livello di tutte le componenti edilizie dell’immobile dagli impianti all’ involucro edilizio. L’obiettivo è quello di attuare scelte progettuali strategiche volte alla riduzione dei consumi energetici e all’aumento del benessere ambientale dei fruitori dell’edificio.

Eliminando gli sprechi  e utilizzando apparecchiature più efficienti è possibile ridurre il consumo di energia fino al 40%.

Richiedi la nostra consulenza  per individuare la soluzione ottimale di efficientamento energetico della tua azienda o della tua casa e inizia a risparmiare da subito.

Rifasamento impianti e analisi di rete

Il rifasamento degli impianti rientra tra gli interventi di efficientamento energetico in quanto permette di annullare quasi totalmente le perdite d’energia e di ridurre l’assorbimento di potenza reattiva proporzionalmente ai macchinari e alle linee esistenti in un sito industriale. L’intervento di rifasamento è generalmente attuabile senza grandi difficoltà, dopo averne verificato la necessità attraverso la valutazione del fattore di potenza (cosφ) desumibile dalle bollette o tramite misure sull’ impianto.

Perché conviene il rifasamento? Un impianto rifasato correttamente consente risparmi che possono arrivare ad alcuni punti percentuali. I risparmi non si fermano all’ impianto interno ma si ripercuotono anche sulla rete del distributore.

L’ente distributore dell’energia elettrica impone l’ obbligo per l’utente di rifasare il proprio impianto se cosφ < 0.7 ; se 0.7 < cosφ < 0.9 non c’è l’obbligo ma l’utente paga una penale per l’energia reattiva.

Il rifasamento è un intervento di alta affidabilità e fattibilità che si ripaga in pochissimo tempo.

La Società Bonaguidi & Giusti Associati srls ha in dotazione strumentazione specifica quale HT Solar 300n e analizzatore di rete per poter eseguire verifiche e misurazioni sull’ impianto.

Contattaci per essere richiamato da uno dei nostri tecnici specializzati e per programmare un sopralluogo. Inizia a risparmiare fin da subito!

Indagine con termocamera

Per ovviare a tutte le problematiche e criticità create dalla presenza di umidità all’interno di un edificio è opportuno eseguire un’indagine con termocamera sia a livello dell’ involucro edilizio che degli impianti.

La Bonaguidi & Giusti tramite l’utilizzo di apposita termocamera  a infrarossi (FLIR C2) è in grado di identificare  la presenza dei seguenti problemi:

• Presenza di ponti termici di forma e di struttura;
• Assenza di isolamento termico dell’involucro opaco verticale, del basamento e della copertura;
• Verifica dello stato della struttura, della trama muraria, del potere coibentante;
• Problemi nella posa in opera del materiale isolante e del cappotto termico;
• Presenza di vetri e telai dotati di scarse prestazioni termiche;
• Presenza di tubazioni non isolate termicamente;
• Presenza di infiltrazioni di aria sull’involucro edilizio o nelle giunzioni strutturali dell’edificio;
• Presenza di infiltrazioni o di perdite di acqua nelle pareti, nei tetti, nei solai di copertura;
• Individuazione di aree cariche di umidità all’interno dell’isolamento delle coperture;
• Localizzazione di perdite igrometriche su impianti idrici, fognari e di riscaldamento;
• Formazione di muffe per la presenza di condensa e funghi;
• Verificare lo stato degli intonaci e la loro adesione alla struttura portante;
• Individuazione di distacchi o fessurazioni degli intonaci interni ed esterni;
• Localizzazione di cellule non funzionanti su impianti fotovoltaici o solari termici.

Per tutte queste problematiche il nostro studio tecnico elabora diagnosi specifiche sulla base delle quali progettare e dimensionare gli interventi risolutori.

 

Riqualificazione energetica : ecobonus 65%

La Legge di Stabilità 201 6 (Legge n. 208 del 28 dicembre 2015) ha prorogato al 31 dicembre 2016, nella misura del 65% , la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici . Nella stessa misura è prevista anche la detrazione per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli che riguardano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio .

Dal 1° gennaio 201 7 l’agevolazione sarà invece sostituita con la detrazione fiscale del 36% prevista per le spese relative alle ristrutturazioni edilizie.

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef  o dall’Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

In particolare, le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per:

  •  la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  •  il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi )
  •  l’installazione di pannelli solari
  •  la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con sistemi a pompa di calore.

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti,  che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento.

Diagnosi energetica

La diagnosi energetica permette di valutare i consumi energetici globali di un edificio in base anche alla conformazione e all’orientamento dell’immobile,  agli impianti esistenti, all’utilizzo del fabbricato e dell’attività che vi si svolge quotidianamente.

La diagnosi energetica è il primo step per l’efficientamento energetico.

La razionalizzazione dei consumi e la riduzione degli sprechi può aiutarti a rilanciare la tua attività  o a migliorare  le prestazioni energetiche dell’edificio in cui vivi.